logo

 

SERIE SECONDA CATEGORIA

Pompe di calore ad assorbimento

SERIE SECONDA CATEGORIA

 

Le pompe di calore ad assorbimento serie “Seconda Categoria” permettono di produrre acqua calda utile ad una temperatura generalmente compresa tra 100°C e 170°C circa. Esse sono alimentate da una sorgente di calore ad esempio ricavata da processi industriali (vapore, acqua, gas, ecc..).

A differenza della serie “Prima Categoria”, questa tipologia prevede anche la presenza di un circuito di raffreddamento. L’acqua di raffreddamento circolante può essere ricavata da torri evaporative, oppure da falde acquifere, laghi, ecc. La potenza termica prodotta sarà quindi la differenza tra la potenza termica prodotta dalla sorgente di calore e la potenza dissipata dal circuito di raffreddamento. L’efficienza media delle pompe di calore ad assorbimento “Seconda Categoria” è generalmente inferiore all’unità, a seconda delle condizioni al contorno. E’ possibile realizzare pompe di calore di questo tipo avente capacità termica fino a circa 15 MWt.

Questa tecnologia può essere applicata in qualunque ambito industriale sia richiesta acqua surriscaldata. Alcune possibili applicazioni industriali sono ad esempio pastifici, acciaierie, vetrerie, essiccatori, raffinerie, industrie farmaceutiche e altre ancora.

Esempio di applicazione di pompa di calore “Seconda Categoria”: installazione presso una delle più grandi raffinerie di petrolio/etilene al mondo. L’acqua calda prodotta è utilizzata per riscaldamento di processi industriali.



error: Contenuto protetto!